La più importante forza di innovazione nelle prime civiltà fu la capacità di scrittura

Giuseppe Ursino

Giuseppe Ursino

Gli egiziani disegnavano oggetti, una delle prime forme di scrittura, intorno al 3.400 a.C.. I babilonesi nel 3.200 a.C. idearono la scrittura cuneiforme. A seguire i fenici per i propri commerci crearono l’alfabeto, utilizzando segni convenzionali. Poi i greci lo completarono con le vocali, rendendo finalmente la comunicazione molto più semplice. Quest’ultima innovazione fece imporre la Magna Grecia e fu una svolta per l’intera umanità.

Se vuoi metterti in contatto con Giuseppe Ursino questo è il suo profilo Linkedin
Condividi questo articolo

Articoli correlati